28.000.000 +   
Contatore Sito
Bpath Contatore

Visitatori dal 31/10/1998
Utenti connessi:

FNADA News
Bollettino telematico

ANNO X

Clicca qui per visitare il sito dell'Anquap - Il portale dei quadri pubbliciTorna alla pagina iniziale di FNADA Web

Precedente ] Su ] Successiva ]

Ultimo aggiornamento
01 giugno 2013

Nuovo Forum automatico di FNADA Web   Audio FNADA Wevs  Home PagePagine collegate

Rendi FNADA Web la tua home page FNADA Web

Ricerche nel sito FNADA  Cerca nel sito Istruzione

FNADA News
Bollettino telematico

RUBRICHE
ASSISTENTI AMM.VI
SERVIZI redazionali
Ultime disposizioni
Contributi professionali
Contributi dei visitatori
Documenti
Associazioni Regionali e Provinciali aderenti alla FNADA
Archivio storico FNADA
nel sito www.anquap.it
Strutture ANQUAP
Documenti ANQUAP
Archivio storico ANQUAP
Comparto Ministeri

Progetto FNADA Web
Copyright ©
1998 - 2012

Webmaster
libero.dileo@fnada.it

Seguici su Facebook
 

 

SUGGERIMENTI
e GUIDE by

Anno 2008 Gennaio Febbraio Marzo
Aprile Maggio Giugno Luglio-Agosto
Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Marzo 2008

FNADA News

 

CCNL 2006-2009 Libri di testo Atti illegittimi della PA
Comunicazioni on line Videofonini Società dell'informazione
L.F. 2008 DL scuola Sito FNADA

FNADA Web - Anno X

Il cammino di FNADA Web


 

Statistiche FNADA Web

Anno XV

I numeri di FNADA Web
oltre 3.000 file in linea

oltre 50.000.000
di Visitatori

FINO al 31-12-2011

DAL 01-01-2012

Server del sito

Statistiche del nuovo server - dal 31 Ottobre 2000

I SINDACATI nel Web

CGIL Scuola

UIL Scuola

SNALS Confsal


Il web prossimo venturo ...

 W
  e
  b
2.0

 FNADA EUROPA

Cerca in Internet

Google

Altri motori di ricerca ...

Torna al menu

14 Febbraio 2008

CCNL 2006-2009

Contratto
scuola

 

SEQUENZA CONTRATTUALE F.I.S.
Testo dell'intes


Firmato il CCNL 2006-2009 (Testo ARAN) 29 Novembre 2007
CCNL 2007 – COMPARTO SCUOLA -
COMUNICATO ANQuAP


16/11/2007 - Il Consiglio dei Ministri ha autorizzato il Ministro Nicolais ad esprimere il pare favorevole del Governo sull’Ipotesi di CCNL 2006-2009 del Comparto Scuola.

L’ARAN e le OOSS firmatarie della stessa hanno provveduto ad apportare al testo la correzione dei seguenti errori materiali:

art. 4, lett. B) aggiungere “con cadenza annuale”
art. 4, lett. C) aggiungere “con cadenza di norma biennale”
art. 4, lett. D) aggiungere “con cadenza annuale”
art. 15, c.1 sostituire “comunque convivente” con “convivente stabile”
art. 22, lett. D) sostituire “precedente art. 29” con “successivo art. 29”
art. 36, c.1 sostituire “art. 26” con “art. 28”
art. 56, c.1 sostituire “art. 88, c. 2, lettera H” con “art. 88, comma 2, lettera I”
art. 58, c.11 aggiungere dopo “ferie” “e di festività soppresse”
art. 62, c.3 aggiungere dopo “art. 49”, “e 50”
art. 90, c.3 riformulato come segue:
Nell’ambito della sequenza contrattuale saranno altresì disponibili per la valorizzazione del personale docente le risorse derivanti dal processo triennale di razionalizzazione del personale docente conclusosi nell’anno scolastico 2004/05, pari a 210 milioni di euro al lordo degli oneri riflessi dal 31.12.2007. Nella sequenza sarà valutata l’opportunità dell’istituzione della tredicesima mensilità sul CIA, RPD e indennità di direzione o, in alternativa, l’eventuale incremento della retribuzione base”.

L'Aran ha, quindi, trasmesso il testo alla Corte dei Conti e si prevede la firma definitiva del CCNL per i primi di dicembre p.v..

Il CCNL 24/7/2003 è scaduto da 1 anno e 11 mesi ...
18-19-20-25-26-27 Settembre 2007 - E' ripresa la trattativa ...
2-3 Ottobre - Parte economica (Finanziaria permettendo)
no-Stop dal 4 Ottobre 2007 per la chiusura del CCNL
7 Ottobre 2007 Firmata l'ipotesi di accordo del  CCNL 2006-2009
Testo dell'ipotesi di accordo del CCNL 2006-2009


ENNESIMA VERGOGNOSA MORTIFICAZIONE IN DANNO DEI D.S.G.A. E DEGLI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI (primo commento a caldo)
DOCUMENTO ANQuAP

Torna al menu

21 Gennaio 2008

Testi scolastici

Libri di testo

Adozione libri di testo per l'anno scolastico 2008/2009

Considerato che la problematica relativa ai libri di testo ha assunto negli ultimi anni una particolare rilevanza per l'incidenza che esercita in ambito sociale e i riflessi che ha sul diritto allo studio, il ministero della Pubblica Istruzione ha ritenuto opportuno emanare due distinti decreti per l'anno scolastico 2008/2009 in cui viene fissato anche il tetto massimo di spesa. Il ministero auspica che il provvedimento formale di adozione dei libri di testo, deliberato dal collegio dei docenti, sia adeguatamente motivato, soprattutto per rendere edotte le famiglie su cui grava, salvo che nella scuola primaria, l'onere finanziario dell'acquisto dei testi. Inoltre, tenuto conto che il complesso dei prodotti editoriali risulta sempre più arricchito, il ministero ritiene opportuno che siano preliminarmente previste modalità specifiche di valutazione dei contenuti dei testi, attraverso momenti collegiali di confronto, esame e valutazione, che vedano il coinvolgimento di genitori e, nella scuola secondaria superiore, anche di studenti. Con i decreti ministeriali sono fissati i prezzi di copertina dei libri di testo della scuola primaria e i tetti di spesa della scuola secondaria di primo grado, entro cui i docenti devono effettuare la scelta dell'intera dotazione libraria. È in corso di definizione un apposito decreto ministeriale dove sarà stabilito, a decorrere dall'anno scolastico 2008-2009, il prezzo massimo complessivo della dotazione libraria per l'intero ciclo di studi della scuola secondaria superiore.

Dossier su "Adozione libri di testo per l'anno scolastico 2008/2009"

Torna al menu

14 Gennaio 2008

Agenzia Entrate

Atti illegittimi della PA:
tutela e autotutela

Cosa fare se l’atto dell’Agenzia delle Entrate è illegittimo ma i termini per proporre ricorso sono scaduti ?
 
Pubblicato: 14 gennaio 2008
Nella vita di tutti i giorni può accadere a qualsiasi cittadino/contribuente di imbattersi in un atto impositivo della Pubblica Amministrazione. In tal caso il destinatario dell’atto, qualora ritenga che questo sia illegittimo, ha l’onere di attivarsi per chiederne l’annullamento entro un termine stabilito per legge.
Leggi l'articolo in Microsoft MPI ...Leggi l'articolo in Microsoft MPI ...

Torna al menu

11 Gennaio 2008

Comunicazioni on line

Novità
telematiche

Pubblicato in FNADA web
Comunicazioni
C.O. on line
per le supplenze

Contributo professionale ANQuAP

NUOVI MODELLI dall'11/01/2008

Nuove procedure per le comunicazioni obbligatorie on-line

Dall'11 gennaio 2008 è entrato in vigore e sarà pienamente operativo dal 1° marzo 2008 il Decreto Interministeriale con il quale si stabiliscono nuove modalità per le comunicazioni obbligatorie on-line (assunzioni, trasformazioni, proroghe e cessazioni dei rapporti) da parte dei datori di lavoro, pubblici e privati. Tutti i soggetti interessati, fino all'1 marzo prossimo, potranno ancora scegliere tra l'invio cartaceo e quello telematico; dal quella data, invece, il sistema telematico diventerà obbligatorio, sostituendo definitivamente tutte le comunicazioni cartacee. Questo è quanto dispone il decreto interministeriale del 30 ottobre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 299 del 27 dicembre 2007, in attuazione del nuovo sistema di comunicazioni obbligatorie per i rapporti di lavoro previsto dalla legge finanziaria 2007. Il nuovo sistema telematico sostituisce le vecchie modalità di comunicazione che le aziende inoltravano ai Centri per l'impiego (CPI), all'INPS, all'INAIL e al Ministero del lavoro. Non sarà più necessario inviare differenti comunicazioni cartacee, ma basterà compilare un unico modello. Il Sistema CO è il primo servizio telematico della rete dei servizi per il lavoro in grado di monitorare tutte le informazioni che riguardano la formazione e la vita lavorativa dei cittadini: dalla ricerca di prima occupazione, all'ingresso nel mercato del lavoro fino alla pensione.
 

Torna al menu

1° Gennaio 2008

Codice IBAN

Novità
bancarie

Pubblicato in FNADA web
Dossier IBAN
dal 1° Gennaio 2008 cambiano i bonifici bancari
DSGA Libero di Leo, Napoli
GUIDE A.B.I. per imprese e per privati

SEPA e il codice IBAN

È stata istituita, a partire da gennaio 2008, l'Area unica dei pagamenti in euro (SEPA), comprendente i 27 Paesi dell'Unione europea più la Svizzera, il Liechtenstein e la Norvegia, per assicurare una maggiore protezione nelle transazioni effettuate con le carte di pagamento. Ci saranno alcune novità di rilievo, come il Bonifico Europeo Unico (BEU), che consentirà pagamenti in euro più semplificati e rapidi. Con l'istituzione dell'Area unica dei pagamenti in euro, le Banche italiane hanno adottato, dall'1 gennaio 2008, il codice IBAN (International Bank Account Number), ossia la codifica internazionale che identifica ciascun conto bancario utilizzato per i pagamenti transfrontalieri, quale unica coordinata bancaria valida per tutte le operazioni di pagamento per mezzo di conto corrente, sarà utilizzato anche per i pagamenti eseguiti in Italia, al posto delle tradizionali coordinate bancarie (codici ABI e CAB e numero di conto corrente). Nell'ottica SEPA, tutti i pagamenti al dettaglio in euro sono considerati "domestici", venendo meno la distinzione fra pagamenti nazionali e transfrontalieri all'interno dell'area dell'euro. La Banca centrale europea e la Commissione europea svolgono un ruolo di promozione del progetto mentre lo European Payments Council (EPC - Consiglio europeo per i pagamenti) è responsabile della sua realizzazione.
 

Torna al menu

3 Dicembre 2007

Videocomunicazione

Youtube ?
NO !

Direttiva sull'uso dei videofonini a scuola

Il Ministro della Pubblica istruzione, Giuseppe Fioroni, ha adottato il 30 novembre 2007 la Direttiva n.104, recante linee di indirizzo e chiarimenti in ordine alla normativa vigente, con particolare riferimento all'utilizzo di telefoni cellulari, o di altri dispositivi elettronici, allo scopo di acquisire e divulgare immagini, filmati o registrazioni vocali. Chi diffonde immagini con dati personali altrui non autorizzati, tramite internet o mms, è passibile di multe (irrogate dall'Autorità garante della privacy) da 3 a 18 mila euro, o da 5 a 30 mila euro nei casi più gravi, nonché di sanzioni disciplinari che spettano alla scuola. In particolare, la Direttiva richiama gli obblighi di preventiva informazione e di necessaria acquisizione del consenso dell'interessato da parte di chi raccoglie e utilizza dati personali mediante i telefoni cellulari e gli altri dispositivi elettronici. Nell'ipotesi in cui, viceversa, i filmati, le immagini o i suoni, relativi ad altre persone, siano acquisiti mediante telefonino per "fini esclusivamente personali" (come riprendere una lezione dell'insegnante per studio individuale) non operano i predetti obblighi di informativa e di acquisizione del consenso, benché, anche in questi casi, si debbano rispettare gli obblighi previsti da altre norme (per es., l'art. 10 del codice civile (abuso dell'immagine altrui), o l'art.528 del codice penale (pubblicazioni oscene). L'utilizzo improprio dei videofonini costituisce oltre che un trattamento illecito di dati personali, anche una grave mancanza sul piano disciplinare. Di qui la necessità che tali comportamenti siano severamente sanzionati dai regolamenti di Istituto.

Torna al menu

12 Ottobre 2007

Società dell'informazione

Protocollo

Protocollo d'intesa per lo sviluppo della Società dell'informazione

Il Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione, Luigi Nicolais, e il Presidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Alberto Tripi, hanno firmato il 12 ottobre 2007 un Protocollo d'intesa per avviare una collaborazione fra le due parti, allo scopo di favorire in Italia lo sviluppo della Società dell'informazione. L'accordo prevede azioni congiunte per il raggiungimento delle seguenti finalità: a) riduzione del "digital divide"; b) innovazione del sistema produttivo; c) innovazione in aree economiche ritenute prioritarie; d) modernizzazione della Pubblica ammininistrazione. A tal fine le Parti si impegnano ad instaurare un rapporto di collaborazione per: il monitoraggio e l'analisi dei temi strategici di interesse delle imprese, delle Pubbliche amministrazioni e dei cittadini; per la cooperazione tra gli operatori del settore e le Pubbliche Amministrazioni; per la realizzazione di studi e progetti specifici nell'interesse generale del Sistema Paese; per la definizione di iniziative ed attività di comune interesse. La collaborazione dovrà consentire, fra le altre cose, di semplificare i rapporti tra pubbliche amministrazioni e imprese fornitrici di servizi innovativi, anche facendo ricorso ad iniziative per agevolare la partecipazione delle piccole e medie imprese; di esercitare azioni di stimolo nel campo della formazione delle nuove professionalità, con particolare riguardo all'utilizzo di forme di e-Learning sia nel settore privato che in quello delle pubbliche amministrazioni; di avviare misure di sostegno al sistema produttivo nazionale (e-Business) con azioni rivolte alla grande, media e piccola impresa, tarando gli interventi sul target prefissato.

Torna al menu

5 Settembre 2007

Avvio anno scolastico

Decreto Legge

 

DL scuola
2007/2008

Comunicato
ANQuAP
Decreto Legge
di inizio anno
scolastico

Il Ministro della Pubblica Istruzione Approvato dal Consiglio dei Ministri
DECRETO-LEGGE: Disposizioni urgenti per assicurare l'ordinato avvio dell'anno scolastico 2007-2008 ed in materia di concorsi per ricercatori universitari    Link al sito del governo

SINTESI del Decreto:
-
Pagamento delle supplenze per maternità da parte delle DPSV
-
Modifica del reclutamento dei collaboratori scolastici a T.D.
-
Sanatoria delle sanzioni comminate per i ritardi nella comunicazione ai Centri per l'impiego delle assunzioni di personale supplente
-
Modifica delle modalità per comunicare ai Centri per l’impiego il conferimento delle supplenze (10 gg di tempo)
-
Tempo pieno a 40 ore comprensivo di mensa
- Domanda per partecipare all’esame di Stato degli alunni privatisti alle Direzioni Regionali
- Aumento dei compensi ai commissari degli esami di Stato
- Procedimenti disciplinari per i docenti:
   .
provvedimenti di urgenza assunti dai Dirigenti Scolastici
   . istruttoria da completare entro 120 giorni
   . parere non più vincolante del Cnpi
   . sospensione cautelare senza parere del collegio dei docenti
   . possibilità di trasferimento immediato per incompatibilità
   . possibilità di destinazione immediata ad altri compiti

Torna al menu

23 Maggio 2007

FNADA Web

Sito FNADA
 

Esplora
le vecchie pagine
di FNADA Web

IERI

OGGI

e ...

DOMANI

Abbiamo raggiunto i 30.000.000 di visitatori !

15 Maggio 1999 - Ultimo giorno in linea
Come eravamo al 30 Agosto 1999 (quando 85.000 visitatori sembravano già tantissimi)
 FNACA Web - Edizione straordinaria Anno II

FNADA Web in linea da Settembre 2000 - Anteprima del nuovo sito    
Visita guidata del sito FNADA Web, quando ha raggiunto i 5.000.000 di visitatori  FNADA Web 2002  Quando c'erano più di 10.000.000 di visitatori  FNADA Web oggi

Torna al menu

 

 


SUGGERIMENTI
e GUIDE by

 


Lavoro autonomo occasionale: la lettera d'incarico Leggi l'articolo ...
Stampare le buste intestate con word  2003 Leggi l'articolo ...
Animazioni nelle presentazioni PowerPoint Leggi l'articolo ...
Sicurezza sul lavoro: la delega di funzioni Leggi l'articolo ...
Realizzazione di brochure con Publisher Leggi l'articolo ...
Commenti automatici in Excel - Parte  I   Leggi l'articolo ...
Commenti automatici in Excel - Parte II Leggi l'articolo ...
Utilizzare al meglio Outlook 2003 Leggi l'articolo ...
Proteggere i documenti di Word Leggi l'articolo ...
Archiviare le foto con Access
Leggi l'articolo ... 
Tabelle Pivot con Excel 2007
Leggi l'articolo ...
Firmare la posta elettronica Leggi l'articolo ...
Filtrare i dati con Excel Leggi l'articolo ...
 

 

Pagine collegate Su ] FNADA News n.12/2008 ] FNADA News n.11/2008 ] FNADA News n. 10/2008 ] FNADA News n. 9/2008 ] FNADA News n. 7-8/2008 ] FNADA News n. 6/2008 ] FNADA News n. 5/2008 ] FNADA News n. 4/2008 ] [ FNADA News n. 3/2008 ] FNADA News n. 2/2008 ] FNADA News n. 1/2008 ]

Rendi FNADA Web
la tua home page

Home Page

Link non funzionanti ?  Errori nella pagina ?  Perchè non segnalarli per la rettifica  !

Torna all'inizio della pagina