on line dal 31/10/1998
50.000.000 di visitatori

DAL 2012

Retribuzione sostituti DSGA
Su ] Successiva ]

ANNO XV

Clicca qui per visitare il sito dell'Anquap - Il portale dei quadri pubbliciTorna alla pagina iniziale di FNADA Web
Il nuovo Forum è in linea: provalo !
Ultimo aggiornamento
01 giugno 2013

Nota MIUR del 2 Dicembre 2003
Prot. 724

Speciale Direzione S.G.A.Pagine collegate
Area AUTONOMIA


OGGETTO: Sostituzione dei direttori dei servizi generali ed amministrativi - Retribuzione - Chiarimenti

Con la nota n.665 del 28 ottobre 2003 questo Ministero si era riservato di comunicare il trattamento economico spettante al personale chiamato a sostituire il direttore dei servizi generali ed amministrativi.
Con la presente si forniscono, i seguenti chiarimenti in ordine al trattamento economico da corrispondere.

Nel caso di copertura di posti vacanti e disponibili, mediante  la  nomina   degli inclusi  nella   graduatoria permanente degli aspiranti al posto di ex responsabile amministrativo (art. 55 c. 3 del CCNL 24.7.2003) agli stessi competono il trattamento economico iniziale del direttore dei servizi generali ed amministrativi, ivi compresa la quota fissa dell’indennità di amministrazione, da corrispondere mediante i ruoli di spesa fissa nonché la quota variabile della stessa da porre a carico del fondo della istituzione scolastica, finanziata con specifiche assegnazioni. Analogo trattamento economico compete all’assistente amministrativo nominato, ai sensi dell’art. 58 del CCNL vigente, in sostituzione del direttore dei servizi generali ed amministrativi su posto vacante e disponibile a seguito di esaurimento delle predette graduatorie permanenti.

Nel caso di copertura del posto mediante il ricorso dell’istituto della reggenza (art. 69 del CCNL del 4 agosto 1995 richiamato dall’art. 142 lett. f punto 7 del CCNL vigente), al reggente viene corrisposta, unitamente al trattamento economico fondamentale in godimento, l’indennità di reggenza pari al 50% del differenziale tra lo stipendio iniziale del direttore dei servizi generali ed amministrativi e quello iniziale dell’assistente amministrativo nonché la quota variabile dell’indennità di amministrazione. Quest’ultima é a carico del fondo della istituzione scolastica, con finanziamenti specifici.

In caso di sostituzione del direttore dei servizi generali ed amministrativi con conferimento di incarico all’assistente amministrativo ai sensi dell’art. 55 - c. 2 - del vigente contratto, allo stesso compete l’indennità di funzioni superiori di cui all’art. 69 sopra menzionato, da liquidarsi da parte dell’istituzione scolastica con imputazione alla voce di spesa relativa alle supplenze brevi. Al medesimo competono, altresì, a carico del fondo dell’istituzione scolastica, con finanziamenti specifici, l’indennità di amministrazione spettante al direttore dei servizi generali ed amministrativi, detratto il compenso individuale accessorio in godimento, e la quota variabile dell’indennità di amministrazione (art. 86 - c.2 lett.i del vigente contratto).

La presente è stata predisposta d’intesa tra la Direzione generale del personale della scuola e dell’amministrazione ed il Servizio per gli affari economico - finanziari.

Il Capo Dipartimento
Pasquale Capo

 
Su ] [ Retribuzione sostituti DSGA ] 30% ai DSGA ] Sostituzione DSGA ] Supplenze DSGA ] Precisazioni neoDSGA ] Inquadramento automatico ] Corsi suppletivi ] Aumenti a Giugno ] Aumenti DSGA ] Sostituzione DSGA ] II edizione corsi DSGA ] Attribuzione profilo ] Tutoring a distanza ] Organizzazione Corsi DSGA ] Individuazione Agenzie ] Capitolato e disciplinare ] Corsi Direzione sga ] Bando di gara ] Decreto istitutivo ] Allegato Tecnico ] Programma formativo ] Fonti Direzione SGA ]
[Home Page] [Torna all'inizio della pagina]