on line dal 31/10/1998
50.000.000 di visitatori

DAL 2012

Legge 15/1968
Precedente ] Su ]

ANNO XV

Clicca qui per visitare il sito dell'Anquap - Il portale dei quadri pubbliciTorna alla pagina iniziale di FNADA Web
Il nuovo Forum è in linea: provalo !
Ultimo aggiornamento
01 giugno 2013

Artt. 3 e 20 - Legge n. 15 del 4 Gennaio 1968
Norme sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme

 Semplificazione amministrativaPagine collegate
Area ATTIVITA' AMMINISTRATIVA


Il Presidente della Repubblica

Promulga la seguente legge

... Omissis ...

Art. 3 - Dichiarazioni temporaneamente sostitutive
I regolamenti ministeriali e degli enti pubblici stabiliscono per quali fatti, stati e qualità personali, oltre quelli indicati nell'art. 2, è ammessa, in luogo della prescritta documentazione, una dichiarazione sostitutiva sottoscritta dall'interessato e autenticata con le modalità di cui all'art. 20. In tali casi la normale documentazione sarà successivamente esibita dall'interessato a richiesta dell'amministrazione, prima che sia emesso il provvedimento a lui favorevole.
I regolamenti di cui al primo comma stabiliscono altresì i casi, le modalità ed eventualmente il termine per la regolarizzazione o la rettifica della documentazione irregolare o non conforme alla dichiarazione, nonché, ove occorra, per la rettifica della dichiarazione la cui irregolarità attenga ad elementi non essenziali.

... Omissis ...

Art. 20 - Autenticazione delle sottoscrizioni
La sottoscrizione di istanze da produrre agli organi della pubblica amministrazione può essere autenticata, ove l'autenticazione sia prescritta, dal funzionario competente a ricevere la documentazione, o da un notaio, cancelliere, segretario comunale, o altro funzionario incaricato dal sindaco.
L'autenticazione deve essere redatta di seguito alla sottoscrizione e consiste nell'attestazione, da parte del pubblico ufficiale, che la sottoscrizione stessa è stata apposta in sua presenza, previo accertamento dell'identità della persona che sottoscrive.
Il pubblico ufficiale che autentica deve indicare le modalità di identificazione, la data e il luogo della autenticazione, il proprio nome e cognome, la qualifica rivestita, nonché apporre la propria firma per esteso ed il timbro dell'ufficio.
Per l'autenticazione delle firme apposte sui margini dei fogli intermedi è sufficiente che il pubblico ufficiale aggiunga la propria firma.

 
Su ] Riconoscimento dei crediti ] Conferenza unificata ] Protocollo informatico ] Protocollo elettronico ] Pubblica Amministrazione ] Ricorsi ] Trasmissione provvedimenti ] Adempimenti 1999/2000 ] Azione amministrativa ] Autocertificazione MPI ] Guida Ministero FP ] Circ. Min. G. e G. ] Attuazione DPR 403/98 ] Circ. M.Int. 199/1999 ] Semplificazione ] Regolamento L.127/97 ] Autocertificazione ] Circolare Presid. CdM ] Decentramento ] Snellimento attività amministrativa ] [ Legge 15/1968 ]
[Home Page] [Torna all'inizio della pagina]